Accesso archivio documentale.

BREXIT. Pianificare per affrontare il cambiamento: Doganale e non solo…

La Commissione europea sta adottando una serie di comunicazioni che illustrano le attività in corso per prepararsi a tutti gli esiti della procedura di recesso del Regno Unito dall’Unione europea.

 

Il 30 marzo 2019 il Regno Unito, infatti, lascerà l’UE e diverrà un paese terzo. Questo determinerà effetti per i cittadini, le imprese e le amministrazioni sia nel Regno Unito sia nell’UE. Le ripercussioni spazieranno dall’introduzione di nuovi controlli alla frontiera esterna che separerà l’UE dal Regno Unito fino alla validità dei certificati, licenze e autorizzazioni di import/export, passando per le questioni di origine preferenziale sino, anzitutto sul lato operativo doganale, l’indispensabile svolgimento di tutte le previste formalità doganali di Importazione ed Esportazione.

 

La vostra Azienda si è preparata ad affrontare i 2 possibili scenari della Brexit?

  • Se l’accordo di recesso sarà stato ratificato prima del 30 marzo 2019, la maggior parte degli effetti della Brexit si applicheranno a partire dal 1º gennaio 2021, ossia trascorso un periodo di transizione di 21 mesi;
  • Se l’accordo di recesso, viceversa, non sarà stato ratificato prima del 30 marzo 2019, non vi sarà alcun periodo transitorio e a partire già dal 30 marzo 2019 il Regno Unito sarà a tutti gli effetti un paese terzo. In questo caso ci si troverebbe nello scenario di cosiddetto “no deal”.

 

Pertanto, tutte le imprese interessate devono necessariamente prepararsi, prendere tutte le decisioni necessarie e pianificare la futura gestione delle indispensabili azioni Doganali e Logistiche da attuare , entro il 30 marzo 2019, al fine di evitare difficoltà e costose ripercussioni.

 

La M. Parisi è a disposizione, in tal senso, delle imprese interessate per cogliere le chance di business che la Brexit porterà con sé, fornendo un’assistenza dedicata, avvalendosi della Consulenza Doganale – sfruttando ad esempio i Regimi Doganali Speciali previsti – e mettendo a disposizione i propri HUB logistici.

 

CONTATTACI per ulteriori informazioni. Il nostro reparto Consulenza e Formazione Doganale e l’Ufficio Logistica e Trasporti sono a tua disposizione.